SEO E WEB MARKETING A EMPOLI (FIRENZE)

  • AUTHOR: //
    CATEGORY: SEO & SEM

    Mi sono fermato un attimo a riflettere e mi sono chiesto: “per quali keywords dovrebbe posizionarsi un SEO Freelance che ha appena aperto la sua attività?”. La domanda non è di semplice soluzione perché da un “presunto” esperto di web marketing ci si aspetta la prima posizione su Google, altrimenti potrebbe voler dire che non sa fare il suo lavoro. Il concetto non è diverso da un’agenzia pubblicitaria che si trova nella condizione di dover fare pubblicità a se stessa. Dovrebbe produrre uno spot per sé migliore di quella che fa per i suoi clienti, probabilmente. Ma non è semplice perché quando si lavora per terzi ci si trova a competere con avversari del cliente che, magari, non hanno investito in web marketing… ma gli altri colleghi SEO hanno investito nel posizionamento sui motori di ricerca di sicuro.

     

    I fattori del posizionamento sui motori di ricerca

    SEO Keywords a Empoli
    A questo punto mi sembra doveroso ripetere quali sono i fattori che influiscono maggiormente sul posizionamento di un sito nell’indice di Google e degli altri motori di ricerca:

    • 1- Popolarità del sito. (Quanti accessi e link esterni riceve)
    • 2- Anzianità del sito e del dominio. (Da quanto tempo è stato registrato il nome del dominio)
    • 3- Contestualità dei link in entrata e in uscita dal sito. (link a tema d’argomento)
    • 4- Parola chiave inserita nel link (anchor text) in entrata. (<a href:”www.seoin.it”>corsi seo</a>)
    • 5- Relazione tra il contenuto della pagina e le parole chiave
    • 6- Tempi di caricamento delle singole pagine.
    • 7- Parola chiave inserite nel titolo della pagina.
    • 8- Parola chiave inserita nel testo della pagina.
    • 9- Organizzazione della struttura di linkaggio interno del sito.
    • 10- Parola chiave inserita nei titoli di paragrafo. (H1 – H2 – H3)
    • 11- Parola chiave nel nome del dominio (solo se possibile). (corsi seo – www.seoin.it)
    • 12- Parola chiave nel nome della pagina web. ( corsi seo – /corsi-seo.html)
    • 13- Parola chiave nell’attributo ALT delle immagini. (img src=”logo-seo.gif” alt=”corsi seo”)
    • 14- Velocità di risposta del server che ospita il dominio web.
    • 15- Correttezza grammaticale dei testi e validazione W3C dell’html delle pagine.

    Alcuni dipendono da me direttamente (ad esempio l’ottimizzazione del codice, le keywords ecc), altre dipendono da quanto ho voglia di spendere per il server (Tempi di caricamento delle singole pagine, Velocità di risposta del server ma anche la presenza di “cattivi vicini” ospitati sulla stessa macchina), ma su altri fattori non ho alcuna possibilità di intervento (ad esempio sul secondo fattore più importante in assoluto che è l’anzianità del dominio).

    Web Marketing a Empoli: concetto di long tail e local SEO

    local seo e long tailPotendo fare poco sul server e ancora meno sul dominio ho deciso di concentrarmi sugli ambiti in cui posso effettivamente fare qualcosa.

    • Professione: è difficile posizionarsi per il nome della professione per un freelance. Nomi come “SEO” o “web marketing” o “posizionamento sui motori di ricerca”, ma anche per “idraulico” o “elettricista” è davvero dura. Ecco che la long tail ci aiuta, è più facile posizionarsi per “programmatore di giochi per iphone” che non soltanto per la keyword secca “programmatore”. Meglio sarebbe combinare più parole chiave”
    • Posizione geografica: Ammesso che siate interessati ai clienti della zona, considerate la possibilità di posizionarvi con il nome della città o della zona che ospita il vostro business, magari in combinazione con il nome della professione. Posizionarsi per la combinazione di keywords “SEO a Empoli” è relativamente più semplice che posizionarsi per la keyword secca “SEO”. Pensate a come gli abitanti chiamano la propria zona di residenza.
    • Servizio: Molti clienti, quando devono farsi fare un lavoro, non pensano tanto alla figura professionale, quanto piuttosto al servizio di cui hanno bisogno. Cercate di posizionarvi per il servizio che offrite piuttosto che per chi siete.

    Se avete qualcosa, nel nome del servizio che offrite, di molto specifico, non abbiate paura di usarlo come keyword. Nella specificità (cioè nella long tail) c’è poca competizione. Magari non riceverete molto traffico dalla long tail, ma se rappresentate l’unico buon risultato per quella specifica parola chiave, non avrete da dividere il traffico con nessun altro. Inoltre potete stare sicuri che gli utenti che arrivano da quelle specifiche keywords, sono assolutamente interessati a quel servizio.

    Tenete un occhio su analytics, potreste scoprire che alcune keywords della long tail vi stanno già portando traffico profilato senza che nemmeno dobbiate lavorarci sopra.


Ti è piaciuto l'articolo? Non ti è piaciuto? Ci sono cose che non ho spiegato con chiarezza?

Contattami e fammelo sapere!

Geazie di cuore :)